Museo sommerso

    Itinerario Archeologico Sommerso Faraglioni Di Scopello

    I Faraglioni di Scopello si trovano in una posizione di riparo naturale dai venti, ad eccezione del grecale e levante. Probabilmente è stato un luogo di ancoraggio già in epoca antica, lo si può dedurre dalle diverse tipologie di anfore e manufatti presenti nel sito (ceramiche greche, puniche, africane e spagnole).

    Il percorso si trova su un fondale in parte roccioso ed in parte sabbioso, coperto da posidonia oceanica, ad una profondità di circa 16-18 metri.

    Attraversando la zona rocciosa si raggiunge un tratto sabbioso e, adagiata sul fondo, si nota un’ancora litica trapezoidale a tre fori; seminascosti dalla posidonia vari reperti: colli d’anfora con ansa, colli d’anfora biansati, puntali d’anfora e frammenti di diverse epoche, una macina in pietra di colore bianco probabilmente utilizzata come zavorra.

    I reperti hanno un’etichetta in cui si descrive la tipologia e il periodo di appartenenza.

    Il percorso presenta una cima guida che permette al visitatore di seguire un senso logico dell’itinerario; l’ospite sarà accompagnato da una guida esperta del Cetaria Diving Center di Scopello.